25 ottobre 2012

Aleja Letterman #2 :Tredici non è solo un numero

Salve siori e siore e benvenuti nella seconda puntata di Aleja Letterman !
Oggi a sedersi sulla mia poltroncina ci sta Alessandro Bianchi, in arte Tredici , padroncino del blog Zucchero Sintattico (link) . Dato che la precedente puntata è andata dignitosamente mi sono detta di continuare, quindi, miei cari blogger, fate attenzione alla vostra casella mail, potrei esserci io v.v
Ma bando alle ciance cominciamo con l'intervista ! *Risata malefica*

Okkei, lasciami esplorare la tua allora ...
Sono andata a leggere il tuo primo post del 2008 e una domanda mi sorge spontanea : hai ancora paura di far leggere a tuo padre il blog ?
Oddio, sono passati quattro anni, scrivevo anche peggio di ora, che vergogna! Comunque credo che papà adesso abbia il mio blog tra i preferiti. Di sicuro mia sorella è una accanita lettrice, dato che a cena commenta ogni mio post con irritante sagacia...

Parlami(ci) della tua prima cottarella da marmocchio, che son curiosa !

La mia prima cottarella avvenne alle elementari (sì, sono stato un bimbo molto precoce) con la mia compagna di banco. A ricreazione leggemmo una storia di Topolino che parlava del primo appuntamento tra Paperino e Paperina (io leggevo le battute di Paperino e lei di Paperina) e ci innammorammo, senza mai confessarcelo. Ce lo siamo detto soltanto anni dopo, alle superiori, quando ormai... era troppo tardi!

Chissà quanti cuori avrai spezzato a questo punto !
Che io sappia, pochissimi! In compenso il mio è tutto bello fasciato e incerottato. Però è ancora integro!


Ti è mai capitato di scrivere qualcosa di così personale che poi ti si è ritorto contro ?
C'è stato un periodo in cui scrivevo e mi sentivo parecchio patetico, sì. Quando volevo scrivere qualcosa di personale, avevo optato per la strategia di postare una canzone che esprimesse la mia situazione. La blogosfera, e Internet in generale, è un'arma a doppio taglio: ti permette di sfogarti ma permette anche a tutti di sapere, comprese le persone che conosci, quindi bisogna stare molto attenti a cosa si vuole far sapere e cosa no. 

Ti racconto questo: un annetto fa scrissi un post abbastanza personale (sempre senza dire niente che non volessi dire) e un commento anonimo mi offendeva dicendo - tra le altre cose - che sono un mostro e che sputtano la mia vita. Non ho mai saputo chi è stato, eppure è qualcuno che conosco, perché a quel tempo il mio blog veniva letto da tre gatti e quasi tutti conoscenti.

Mentre ora come ci si sente ad avere 227 lettori in continua salita ?
Ahahah! Detta così sembra che io sia una specie di VIP del web e guarda che faccio presto a montarmi la testa e iniziare a elargire autografi! Sono molto contento che quel che scrivo piaccia anche ad altre persone, ma la verità è che continuerei a scrivere anche se mi leggessero solo il mio psichiatra (non capisco perché debba avere uno psichiatra!) e Gionni (il mio amico immaginario che vi saluta proprio in questo momento).

Dato che abbiamo deciso di sposarci io e te, quando mi arriverà l'anello per posta prioritaria ?
Ehi, e chi ha detto che sono io a doverti dare l'anello?! E va bene, farò il maschio alfa della situazione! Però sono veramente squattrinato, per cui ti dovrai accontentare di un anello di carta. Carta dorata, comunque.





18 commenti:

  1. Ale è un vip XD lo sanno tutti! è uno tra i primi blog mi sa che beccai affacciandomi nella blogosfera, e lo leggo tutt'ora molto volentieri :)
    vi sposerete quindi U.U?!

    RispondiElimina
  2. Evviva Ale vip! :)
    Ti vogliamo presto sui Red Carpet!

    RispondiElimina
  3. Gionni il tuo amico immaginario mi è troppo simpatico xD Comunque davvero invidiabile l'anello di carta dorata eh?! Gran classe! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi ha promesso anche un ovetto kinder, cioè ... che uomo !

      Elimina
  4. ahahah salutami Gionni...e grazie per la segnalazione di un nuovo blog.decisamente.da.tenere.sott'occhio!!!!

    tenete botta...
    massì sia per l'intervistando che per l'intervistante...(ops deformazione professionale...)

    RispondiElimina
  5. Grande Ale, anche se non commento troppo lo leggo sempre con piacere.
    Ma ora voglio anche io un'intervista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riceverai presto notizie dalla mia segretaria u.u

      Elimina
  6. Io se avessi i suoi lettori, o anche solo la metà, andrei in giro a cavallo di un unicorno. Come minimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi metterei a elargire autografi agli sconosciuti xD

      Elimina
  7. Un'altra bellissima intervista che mi ha fatto venir voglia di curiosare un nuovo blog :) Bravi tutti e due!!

    RispondiElimina