3 aprile 2013

Facili costumi ?

A Pasqua, si sa, si fanno i fioretti e io ne avevo fatto uno. 
Che non ho mantenuto, figuriamoci, ma ecco cosa mi ero detta : adesso, Ale, da brava, la smetterai di dare della troia a tutte come saluto, che la gente si offende.
Si, perchè ogni tanto lo faccio, con le persone che so che non si offendono. Ma mettiamo che mi scappa e poi vengo rincorsa da una suora armata di forcone ?
Il che mi ha fatto partire tutto un ragionamento : ma in base a cosa si da della troia ad una ragazza ?
E abbiamo sempre ragione ? ( Basato sul paesello )
  • Tradimento. Di solito se il nostro ragazzo ci fa le corna noi diamo la colpa a lei, come se si può inciampare in una vagina. E lei, che magari ha colto la palla al balzo, che alla fine fine a lei di te che cazzo gliene frega, che magari neanche sapeva della tua esistenza, povera anima, lei viene etichettata come troia. Ora. Non che io faccia di tutta l'erba un fascio, ma penso che se un ragazzo è fedele, non ci casca. O mi piace pensarla in questo modo.
  • Ha fatto sesso. E qui si potrebbe aprire una parentesi grande quanto una casa. Perchè ci sono tante postille da enunciare. Ma prendiamo che lei stia con questo ragazzo e ci faccia sesso. A niente vale che lo ami, che lui la ami, che si amino e vedano unicorni. Se fai sesso, anche solo con lo stesso ragazzo per tutta la vita, sei troia. Qui ovviamente ci ricolleghiamo al discorso mentalità demmmerda del paesello, ma mettiamo questa possibilità nel gruppo. 
  • Parla di sesso. Si perchè vi sembrava tanto facile ? Perchè, sapete, si da per scontato che noi non ne sappiamo nulla. Nulla di nulla. Viene la cicogna, che vi pare ? E quindi quando fai notare che invece sai bene come nascano i bambini - e grazie al cazzo, escono da te - tutti ti guardano come se fossi un'aliena. Perchè se sai, l'hai fatto. E torniamo al punto precedentemente.
  • Non è fidanzata. Attenzione. Non è fidanzata perchè vuole divertirsi. Poco male se per divertirsi intende solo non avere nessuno con il fiato sul collo e non per forza saltare da un cazzo all'altro come un canguro, perchè sei troia. 
Ora. Io penso che siano cazzate, ma, ovviamente, essendo io contro un paese di qualche migliaia di anime, non ho la maggioranza, ergo io ho torto. 
Come al solito. Figuriamoci. E voi ? Vi è mai capitato di dare ingiustamente della troia a qualcuna ?
Ps, vi lascio con questo video che me gusta assai. Forse loro sono troie, ma non giudico. Forse no. Ma sono fighe. Quindi ciccia.


23 commenti:

  1. io dò delle troie indipendentemente a tutte quelle che sono state con il mio ragazzo prima di me... sono pocopocopoco gelosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si fa Nadia, non si fa u.u

      Elimina
    2. Il bello è che a volte vengono anche a presentarsi con scene tipo:
      Oh ciao, io e te non ci siamo mai conosciute, piacere io sono tizia
      Io lo so chi sei tizia... So tutto di te... Non c'era bisogno di presentarsi :|

      Elimina
  2. Guarda, dalle mie parti ormai "troia" è un insulto random che acquista significato solo se in determinati contesti o se infilato in determinate frasi. Esempio, se stiamo facendo finta di litigare e mi dai della troia, non mi offendo. Ma se in una discussione con qualcuno in cui si sta litigando davvero e mi viene detto "stai zitta, tanto sei solo una troia..." allora volano schiaffi.

    RispondiElimina
  3. io saluto con un altro "aggettivo" ma non so se sia il caso di dirlo xD

    RispondiElimina
  4. Quella del "saltare come un canguro da un cazzo all'altro" mi è piaciuta! Haha! Ora capisco perché le poche ragazze australiane che ho conosciuto parevano tanto porche... :p
    Vorrei poter dire di non aver mai dato per sbaglio della troia a qualcuno, ma purtroppo non è così. Personalmente, definirei troia una ragazza fidanzata che tradisce perché le piace farlo (e non perché la storia non va più e sta cercando il modo di uscirne o cose simili.. cioè, ogni situazione ha le sue motivazioni, credo..). Ma mi è capitato di dare della troia (non direttamente) a delle ragazze vestite in modo troppo spinto o che ci provano con tutte sperando che i poveri ometti credano che il mascherone di trucco che hanno addosso sia la loro faccia naturale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle vestite in modo spinto non le ho mai giudicate, perchè ognuno si veste come vuole, ma le guardo male, ecco.
      Malissimo.

      Elimina
  5. E' più forte di me e mi dispiace, ma considero troie quelle che (ti cito perché sono morta dal ridere) saltano da un cazzo all'altro come canguri. Però ad una condizione: devono vantarsene, lasciando intendere che questo loro comportamento sia il risultato dell'emancipazione femminile. Cosa che secondo me non ha senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emancipazione femminile o semplicemente voglia di far sapere di essere sfondate, il che accade ò-ò

      Elimina
  6. ''Vacca'' mi piace di più, ma è più cattivo credo xD Comunque se lo dico lo faccio solo scherzando e a persone che non se la prendono.. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vacca da noi non si usa, ma abbiamo la versione siciliana "coffara" ahah

      Elimina
  7. Chiunque si avvicina con fare sospetto al mio ragazzo consapevole del fatto che è fidanzato verrà etichettata come troia C: devo ammettere però che mi è capitato di dirlo anche come insulto random, quando ero davvero davvero inalberata! Ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sono incavolata urlo le peggio cose XD

      Elimina
  8. Io do della troia, scherzosamente, anche alla verginella più verginella che esista.
    comunque il punto 3 è il più assurdo e paradossalmente verissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io sono una grandissima troia secondo il punto 3 !

      Elimina
  9. Io uso "troia" a volte come sinonimo di stronza ma mai nella sua accezione. Anche perché, diciamocelo, secondo me ci sono pochissimi comportamenti da "troia".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia nonna dice sempre che l'unica troia è quella che si fa pagare.

      Elimina
  10. Quoto tua nonna ma comunque io non ho mai dato della troia perché lo dicevano (e forse dicono pure) sempre di me. Perché anche io non ero fidanzata perché volevo divertirmi, uscivo con tantissimi ragazzi e facevo quello che mi girava sostanzialmente. Un po' era perché volevo fare l'alternativa, un po' perché comunque ero sfigatella, nel senso che tutti quelli con cui uscivo erano spesso stronzi e mi toccava mollarli alla velocità della luce :/
    Detto questo, io sono per il vivi e lascia vivere, nel senso che se una vuol saltare da un ragazzo all'altro ben venga, basta che lo faccia coscenziosamente!

    RispondiElimina
  11. Si che mi è capitato! Avendo sulle balle il 90% della popolazione mondiale, qualche "troia" c'è scappato!

    RispondiElimina
  12. Sorellina premio per te sul mio blog u_u

    RispondiElimina