16 novembre 2012

Cronache del mondo emerso #3 : Dai che ce la fai !


Cominciano dunque il resoconto di quest ultima puntata. E' un post lungo, lunghissimo, odiatemi.
Missione di questo libro : trovare le otto pietre, riunirle e pregare gli spiriti di salvarli tutti. Ce ne avete messo di tempo eh.
Laio sembra sempre più inutile, all'inizio. Non c è l ombra di un triangolo amoroso , non sa fare praticamente nulla, mi chiedo cosa ci faccia li in quel momento : bada al drago mentre Sennar e nihal vanno a prendere le pietre. Utilissimo.
Laio, cuore di mamma, poi ti torturano figlio mio, ma tu resisti, non dici nulla, sei forte piccolo Laio. Sei un uomo.
Solo che Laio è scemo, e si fida di uno che vuole solo farlo a fette , ma mi aspetto che tipo si redima, li ci sta. Di chi parlo ? Ma delle creature mostruose del Tiranno, che a quanto pare vengono costretti a combattere e uno di loro cerca di aiutare Laio, Vrasta.
Laio ad un certo punto mi sfugge dalle mani, Laio , il piccolo Laio che diventa uomo , che non vuole obbedire al padre , che vuole decidere del proprio futuro e nutre fiducia nel mondo. Laio muore così , ferito a morte, tra le braccia di Nihal . E io piango perché mi ero affezionata.
Licia, sei una puttana .


Megisto invece mi intriga. Non è come Ido, anche se entrambi sono stati portatori di morte. Ma se il primo cerca di redimersi, Megisto pare tranquillo e pacifico. Eppure aiuta nihal, mi chiedo cosa ci sia sotto. Perché se lo fa in maniera disinteressata guadagna molti ma molti punti.
Anche perchè è come se cercasse un'espiazione nella solitudine, nel sacrificio personale, non con l'aiutare gli altri.

Sennar , tesoro mio, Nihal non ti merita. Il personaggio migliore, realmente buono ma determinato nel suo compito . Un mago con i controcazzi che è disposto a sacrificarmi per il suo popolo e la donna che ama andando a cercare la seconda pietra da solo mentre nihal si rimette dalla seconda ferita.
Poi Vabbe che ha mentito a nihal e ci sta che sia arrabbiata, ma non per il motivo giusto. Dovrebbe essere incazzata perché ha rischiato di morire, non perché aveva paura che la SUA coscienza venisse intaccata.
NON ESISTI SOLO TU!
Infatti Sennar le risponde "Lungi da me volerti appesantire la coscienza inutilmente " e si scusa poi, perché ha ovviamente offeso la FRAGILE nihal Che lo ha pure schiaffeggiato.
Ma ammazzala, mandala a fanculo.
Certo, lei poi riconosce di avere fatto la stronza. E ammette per la prima volta in tre libri di avere paura della sua sorte.
Una delle maggiori differenze tra Sennar e Nihal , e si vede nella ricerca della terza pietra, è il fatto che Sennar è diplomatico , vuole evitare spargimenti di sangue, cerca di ragionare. Nihal è invece una bestia senza ne arte ne parte, che sguaina quella dannata spada e pensa che tutto si debba risolvere con il sangue. Doveva essere Sennar il prescelto, non lei. Lui potrebbe davvero portare la pace, lei solo altra guerra.
E finalmente sto due cercano di combinare qualcosa, dopo 1021 pagine, cazzarola . Serviva una morte atroce per farli avvicinare, questo bastardi. Sennar quasi quasi la bacia ma lei si ritrae, e amen.
Fanculo.
E di nuovo ci vuole la morte per spronare sti due a combinare : Sennar morente si dichiara a Nihal, dicendo di averla amata dal primo momento . Giuoia e giubilio. E si baciano , i bastardi. E io sono tipo con gli occhi a cuoricino . Sono 1170 pagine che aspetto, cazzarola.
Certo non perdono tempo e copulano come ricci. Certo, poteva sprecarsi un poco di più con le descrizioni. Persino un bambino di cinque anni poteva scrivere in maniera più dettagliata la scena eh.
Okay, magari era meglio se non fosse accaduto nulla. Adesso nihal fa la parte della donzella che non può stare senza il cazz- ehm, il cuore del suo ammmmmore , quando per 20 anni o quasi non gliene è fregato di meno.
Te prego.


Ido prende il posto di Nihal con tanto piacere e Licia rovina completamente uno dei personaggi migliori. Quando durante un combattimento viene salvato in corner, sbraita e dice che " Me la stavo cavando egregiamente da solo !" - " non dovevi intrometterti e basta "
Ido cambia ancora, torna quello di prima, quello saggio, il buon maestro e mi chiedo cosa frulli in testa di Licia dato che fa saltare i personaggi come canguri.
I motivi di Ido di uccidere sono gli stessi della Nihal 15 enne : Tizio lo batte e adesso lo vuole morto, perché lui è l unico e il solo. Quando invece Galla ha dei seri motivi di vendetta, anche se morirà presto: vuole vendicare la moglie morta per il suo regno, mica perché è stato battuto.
Non nutro più speranze in Ido, che sembrava quello di un tempo . Come disse lo stesso ido "Questo non è coraggio, è idiozia" . Giustamente Licia non sapeva chi far odiare dei suoi e sceglie uno dei pochi buoni.
Lo so che aspettate che parli di lei.

La prima cosa che spicca, che dovrebbe essere interpretata come coraggio ma, come disse Ido, è solo idiozia, è la perseveranza di Nihal nel partire alla scoperta del mondo con le ferite aperte.
Questa qui sta con un piede nella fossa e mai che aspetti di stare bene prima di andare a combattere. Dillo allora che vuoi morire figlia mia.
Parliamo della quarta pietra, dove avviene una svolta : Nihal , se vuole, può abbandonare capra e cavoli, perché il male esisterà sempre, quindi morto un Tiranno se ne fa un altro. Incoraggiante.
Inoltre, dice sempre la vecchia guardiana della pietra, lei non vuole veramente prendere la pietra, come non voleva le altre, essendo stata costretta a partire.
Ma ecco che la vecchia guardiana le dice che può restare in quella fortezza con lei dove può far rivivere le immagini dei suoi cari defunti , farli sembrare reali, e fa vedere a nihal una se stessa normale, come tutte le altre ragazze. Potrebbe dimenticare il dolore vissuto fino a quel tempo, potrebbe dimenticare tutto, vedere esauditi i suoi desideri.
Ma ovviamente non accetta, se non dopo aversi slinguazzato un poco Fen, ovviamente. Anche perché con cosa ci avrebbe ammorbato nelle altre 200 pagine circa ?
Torna dunque il grande dissidio per il popolo degli elfi da cui nihal proviene. E giustamente Sennar le fa notare "sei stata allevata da un umano, sei sempre vissuta in mezzo agli umani, perché non riesci a considerarti una di noi ?"
Bella domanda.

Finalmente Nihal cresce. Non c è più ombra della ragazzina del primo libro e in parte del secondo, Licia si è data da fare e ha creato un personaggio mezzo credibile . Peccato che : facendoci caso, è la stessa cosa descritta per Ido. Licia ricicla la redenzione , e non va bene.
Licia si trova questi personaggi, no ? E non sa chi siano, non sa che farci , e sbaglia, e se ne accorge tardi, che è peggio. Allora lo modifica, li migliora, cerca di dare un senso.
Ma il primo libro è sempre li , ed è uno dei peggiori mai letti. Il secondo va così così , ma il terzo è molto bello. Le ambientazioni sono descritte bene, la trama , perdiana c è, mi ha fatto pure piangere. E penso che la trama poteva reggersi anche senza il primo, dove comunque non succede molto.

Vrasta, il fammin ,mi stupisce poi quando parla con Nihal e si scoprono i primi altarini : a distruggere il popolo degli elfi non furono i fammin ma gli uomini . Zan zan zan !
Vrasta prende la fiducia di tutti, ma ad un certo punto sente che il tiranno lo chiama ed è costretto ad uccidere. Ma non vuole e quindi implora nihal di ucciderla, e lei lo fa. "per la prima volta aveva compreso cosa volesse dire uccidere" .
Nel frattempo, Laio e Sennar combattono e Sennar recita una magia proibita.
Una parte di me prega perché passi al lato oscuro . Quello si che sarebbe un bel colpo di scena ! Ma ho l impressione che non andrà così .

Il problema con i capitoli a singhiozzo è che ti scorsi dove eri arrivata con una storia .
Quindi ricapitolando Sennar e Nihal sono caduti in delle condutture e stanno morendo di fame. Okay.
E le mie preghiere sono state esaudite ! È tornata Aires !
Nihal gelosa non si può ne leggere ne sentire . Si comporta da bambina e quando Aires le chiede cosa diamine fanno li sotto lei risponde "Non possiamo dirtelo" e mi immagino anche uno "Gne Gne" soddisfatto e una linguaccia .
Ma la superiorità di Aires è palpabile. Lei è una donna forte , Nihal una ragazzina spaurita .

Poi mi fermo, rifletto e non ci capisco nulla. "Perchè io ?" Chiede Nihal al protettore della pietra "Perchè tua madre ha venduto la tua anima al mio dio" e fin qui ci siamo: è stata sfiga.
Ma poi "La tua missione era stabilita prima ancora che tu nascessi" WTF ?!
Ah, Licia , ma quante volte hai scritto "Sguainò la spada ?" , eh ? Un vocabolario di sinonimi no , figlia mia ?

Incontriamo di nuovo Reis che era da giovane niente poco di meno che la compagna di merende del Tiranno.
Roba che poi dovrò fare uno schermino. La mansione di sconfiggere il tiranno è stata affidata a Nihal per sfiga, ma qualcuno doveva pur farlo. Per metterla sulla strada giusta quindi Reis le ha fatto vedere in sogno i volti degli elfi ammazzati in modo da spronarla che altrimenti non l avrebbe mai fatto - e te credo - e quindi se il tiranno muore sarà solo grazie a Reis . Ooookay.
A questo punto mi fermo, respiro e non vi dico altro. 
Ce la farà ? OVVIO. Ma come ? Eheh, vedetevela voi.

Piccola nota per il Tiranno. Mi aspettavo una forma migliore, ma tant'è, è un personaggio ben caratterizzato alla fine, tanto che ti chiedi "Ma chi sono i veri cattivi ?"
Io vi consiglio di non leggere assolutamente il primo, che tanto all'inizio del secondo c'è il riassunto, di fare a salto il secondo e di gustarvi in pieno il terzo.
Addio.

5 commenti:

  1. :)Sei stata un razzo a leggerli eh! :D Ora ci vai sotto di Guerre?! :D Con la cara Dubhe?! Potresti avere una certa sorpresa visto il tuo astio per Nihal XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due giorni precisi, sono fiera di me :)
      Le guerre sono molto indecisa, io e Licia non andiamo molto d'accordo, ma fare queste recensioni è stato divertente.

      Elimina
  2. Ok, perfetto.
    Che tu sei una pazza sfrenata è confermato (hai finito davvero la trilogia in così poco tempo!!!).
    Che io forse leggerò questa storia in un prossimo (ma non troppo) futuro è probabile...magari seguendo il tuo consiglio di saltare il primo volume ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saltalo con tranquillità, non ti perdi nulla !

      Elimina
  3. A me le Guerre sono piaciute di piu'. Non che Dubhe sia il massimo della simpatia eh...

    RispondiElimina