14 novembre 2012

Cronache del mondo emerso #1 : comincia lo scempio.


Questo libro, per adesso, non va.
È sapete perché non va ? Perché la protagonista non va.
Il resto è passabile , scorrevole, non molto difficile di comprendonio.
Ma nihal è qualcosa di orrendo . E si sa : se il protagonista , quello che appare più spesso, ti sta sulle palle, allora tutto il libro va di conseguenza.
Odio chi parte avvantaggiato. Odio Harry potter per questo, perché è il "sopravvissuto" , parte già con la bravura , con tutti che conoscono il suo nome. Sono un poco indifferente verso Katniss di hunger games, perché sa già tirare con l arco, ma la collins ha la dote di far soffrire TUTTI i suoi personaggi, quindi Katniss alla fine rischia di morire ogni due pagine e soffre, soffre per davvero, quindi alla fine le vuoi anche bene. 
E partiamo da lei , dalla protagonista, per poi passare agli altri due personaggi che mi hanno lasciato qualcosa.
Nihal è l ultimo mezzo elfo in circolazione, sa tirare di spada, uccide a 15 anni come se niente fosse , sa fare tutto alla perfezione, entra in accademia dei draghi con facilità dopo avere battuto dieci dei maggiori guerrieri ( quado invece sarebbe stato più interessante se si fosse finta uomo) , tutti la temono e l'ammirano. Si sente un cazzo e mezzo, una spanna sopra gli altri.
"Leggiadra come una ninfa, letale come uno scorpione" - "Puro strumento di morte"
Che noia.
L' avevo capito dall inizio, quando viene battuta da Sennar e frigna come una poppante perché lei è l unica e sola, la più brava di tutte.

Altra nota dolente : il drago.
Quello è il mio drago,dice, nessuno può toccarlo tranne lei, quando invece quella bestia la odia a morte. Ma lei è la famosa nihal di stocazzo, Figuriamoci se si ferma davanti ad un drago. Tanto che quando un soldato lega il drago perché altrimenti se la pappava , nihal dice "tieni giù le mani, tu ! Questo è il mio drago e vengo da lui quanto mi pare e piace. Chi ti ha detto di legarlo ? "
QUALCUNO LA AMMAZZI PER FAVORE.
Ovviamente poi lo cavalca senza problemi , sa esattamente cosa fare e come farlo.

È soprattutto : piange per il suo popolo distrutto.
MA SE MANCO LO CONOSCI IL TUO POPOLO DISTRUTTO !
Scopri ora che se un elfo e già piangi perché un luogo che non hai mai visto, gente che non hai mai incontrato sono stati distrutti.
Non una sola lacrima, non una sola per la città in cui è cresciuta. Ma per gli elfi si . Bah.
E poi andiamo : si vede che nihal è la trasposizione fantasy della Troisi, una mini-Licia che combatte e fa la figa. SPERO che sia tutto un trucco. Che Nihal parta cretina e poi cresca, maturi. Altrimenti nisba.
E vogliamo parlare di quel povero Cristo di Sennar ? Lui che si spacca il culo per diventare un mago e la puttanella pensa solo a se stessa, ai propri bisogni e quello che continua ad andarle dietro.
Ipocrisia all'ennesima potenza. Anche perchè Sennar per adesso non è proprio malaccio , diciamolo. Ha dei buoni propositi, quindi lo salvo in corner.
Per adesso l'unico personaggio che mi sta simpatico è Ido, lo gnomo che alleva Nihal, che chiaro e tondo le ricorda che non basta sapere tirare di spada, che non può fare quel che cazzo le pare senza pensare alle conseguenze "Il tuo non è coraggio, è idiozia" - "Sei una codarda, Nihal" - "Ti credi un'eroina, non è vero ? Beh, non lo sei !". Stima assoluta. E le ha da poco tirato un bel ceffone e sbattuta in cella, quindi Nihal, figlia mia, datti una calmata. 
Per adesso bocciato all ennesima potenza. Spero migliori con il passare delle pagine. Ho finito il primo libro , in teoria non vorrei neanche per sbaglio leggere il secondo, ma ho il volumone con tutti e tre i libri che mi ha prestato una mia amica, quindi mi vedo costretta a fare altre due puntate, sperando che appunto migliori.

8 commenti:

  1. Lessi tutti e tre i libri molto molto tempo fa. Forse non avevo ancora i gusti ''sviluppati'', ma ricordo che tutto l'insieme mi piacque parecchio. Al momento a dir la verità non ricordo un tubo del carattere di Nihal. Ricordo però che la trama e gli avvenimenti non erano male. Un libro abbastanza avventuroso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la trama di per se non è affatto male, è Nihal che proprio non riesco a calarmela, come si suol dire.

      Elimina
  2. Io amo il genere fantasy ma non ho letto questa trilogia. Da come ne parli non è che mi piaccia tanto questa Nihal...però magari, quando avrò finito la lista di libri che ho già lì ad aspettarmi da tempo, potrei pensare di leggere le sue avventure.
    Tu intanto fammi sapere poi se il resto della storia ti va più a genio o no.

    RispondiElimina
  3. Già mi sta sulle palle. Mi sa proprio che è una di quelle triologie che non comincerò mai a leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E invece mi ritrovo a consigliartela, ma il nuovo post sarà più esaustivo

      Elimina
  4. ho provato a leggerlo anni fa, tipo le prime 2/3 pagine e non mi aveva preso particolarmente :/ che poi non vado pazza per i personaggi che sono la trasposizione paro paro ma più figo dello scrittore/scrittrice, anchè perchè credo il tipo di personaggio più facile da scrivere, quindi sinceramente se uno si mette a scrivere un romanzo, che si un culo grosso così e si scervelli un po' di più ù.ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse solo il self insert ci sarei passata sopra

      Elimina